Giardino


Il giardino nasce con lo scopo di promuovere l’educazione ambientale ed il turismo ecosostenibile, nonché di contribuire a diffondere la conoscenza della nostra preziosa biodiversità,
Esso sorge in Contrada Cenito di Castellabate. Il territorio del Comune di Castellabate, in provincia di Salerno , si estende lungo un tratto della Costiera Cilentana, all'estremità nord del perimetro del
Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.
Il giardino stesso si articola su un perimetro di circa un ettaro, si tratta di un terreno agricolo rivalorizzato e trasformato in “giardino didattico”. Lo schema seguito è quello del giardino naturale. Di cosa si tratta?
Per giardino naturale si intende quella tipologia di giardino che segue, appunto, la natura del luogo che non viene quindi stravolta ma semplicemente resa fruibile. Le piante impiegate sono state, dunque,quelle rappresentative della Biodiversità Biologica e Culturale del territorio, in modo da valorizzare spazi verdi che dialoghino innanzitutto con il contesto rurale e con gli straordinari scenari del paesaggio circostante.
Lo scopo, dunque, è dare l’occasione di osservare le specie già presenti costituite da querce, fichi bianchi , pruni selvatici e tantissime altre, nonché di quelle specie vegetali tipiche del Mediterraneo e del Cilento che stanno purtroppo cadendo nel dimenticatoio, quali ad. esempio giuggiola, carrubo, corbezzolo, ecc.
Per la progettazione del giardino, ci siamo avvalsi del prezioso contributo di
Dionisia De Santis, ricercatrice ed esperta botanica, nonché autrice di interessantissimi testi che descrivono accuratamente la nostra straordinaria biodiversità, offrendo l’occasione di conoscere meglio quelle piante che magari intravediamo da sempre ai bordi delle strade ma che ci restano per lo più sconosciute e di cui, soprattutto, ignoriamo l’importanza all’interno del nostro ecosistema, un modo, quindi, per sensibilizzare il visitatore alle problematiche legate all'ambiente ed a ciò che purtroppo sta accadendo negli ultimi decenni e di cui non siamo profondamente consapevoli.                                                                                                                        Un giardino ….. bello dentro!   Cosa significa? Il nostro giardino è il risultato di una riconciliazione uomo-natura, si trascende il concetto di piante infestanti e specie “utili contrapposte a quelle “inutili” perché questa operazione appartiene all’uomo, mentre la natura nella sua saggezza non commette errori, siamo noi a non riuscire a comprenderlo. Il messaggio lanciato a chi visita il giardino è quindi di tipo squisitamente ecologista, maggiore conoscenza, maggiore attenzione e rispetto della natura, in tutte le sue forme.
Il luogo, immerso nello stupendo “Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano”, è perciò particolarmente adatto allo scopo, qui l’uomo non può intervenire da qualche decennio e non è infatti insolito, alzando lo sguardo al cielo, scorgere falchi, altri rapaci ed uccelli sovrastare l’aria con il loro elegante volo o magari, abbassando lo sguardo, notare piccole tane scavate da ricci e volpi nel terreno.

Nella progettazione del giardino, naturalmente, abbiamo tenuto conto anche delle esigenze della fauna del luogo, in particolare uccelli ed insetti,( come api e farfalle che sembrano addirittura essere in pericolo di estinzione) non intaccando il loro habitat, ma anzi favorendo quelle piante in grado di fornire ad essi cibo e riparo.& La visita al giardino si articola su diversi percorsi che si intrecciano tra loro e possono variare a seconda delle stagioni.